Eco di Napoli

Reddito di cittadinanza importo dimezzato e call center preso d’assalto ecco perchè

Tempo di lettura 1 minuto/i

Nelle ultime settimane il call center dell’inps è stato letteralmente preso d’assalto in quanto molti percettori del reddito di cittadinanza si son visti dimezzare l’importo della misura a sostegno del reddito. Il tutto nasce da un calcolo errato sull’ISEE  (Indicatore della Situazione Economica Equivalente),  lo strumento che viene adottato dagli enti pubblici e privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere la prestazione sociale agevolata (prestazione o riduzione del costo di un servizio).

Dopo un certo periodo di tempo le famiglie si son viste aumentare il reddito familiare in quanto nel calcolo dell’ISEE è stato introdotto l’importo del reddito di cittadinanza percepito l’anno precedente. In realtà questo non sarebbe dovuto avvenire perchè l’importo del Redditgo di Cittadinìanza non doveva concorrere al calcolo del reddito familiare. I percettori del Reddito di Cittadinanza si son ritrovati con gli Isee gonfiati ingiustamente e l’importo dell’RDC dimezzato o comunque inferiore.

Accertato l’errore l’INPS in questi giorni si è messa a lavoro per ricalcolare tutti gli ISEE delle famiglie che sono state maggiormente colpite da questa incongruenza e si è in attesa di comunicazioni ufficiali da parte dell’ente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: