Eco di Napoli

Nola: vedova e amante beccati sulla tomba del marito dal custode

Tempo di lettura 1 minuto/i

Probabilmente neanche i migliori autori specializzati in B-movies avrebbero pensato ad una sceneggiatura del genere. Il tutto è accaduto a Cimitile, nel Nolano, più precisamente in un cimitero. Due amanti  sono stati sorpresi  dal custode e successivamente riconosciuti come una vedova ed il nuovo compagno. Rischiosa la stanza di un albergo, scomoda invece la macchina. Ecco quindi il colpo di genio: una cappella al cimitero, lontano da occhi invadenti. Fa discutere, invece, la scelta del giaciglio d’amore per i loro incontri, visto che si tratta della tomba del marito defunto. Protagonisti della singolare performance una 37enne vedova da alcuni anni, è un 40enne sposato con figli e datore di lavoro della stessa amante. A rovinare i loro piani è stato il custode, incuriosito dai mugugni che sentiva provenire dall’interno della tomba: temeva ci potesse essere qualche visitatore vittima di un malore o chissà avrà pensato si trattasse di fantasmi. Invece si è visto materializzare davanti ai suoi occhi una scena incredibile: i due amanti sul pavimento della tomba. Gli stessi incontri avvenivano già da un pò di tempo, a seconda della disponibilità di entrambi. Fatale per entrambi la lunghessa del loro incontro, che si è protratto più del previsto fino all’ora di chiusura del cimitero: il custode prima di andare via e chiudere i cancelli, nel suo ultimo giro, ha così sorpreso i due amanti. La notizia si è rapidamente diffusa in paese facendo scattare la corsa al lotto per tentare la fortuna.

 

cimitero

La pensione non arriva, chiama la banca: «Lei è morto»

 

 

[ecwid_product id=”91588211″ display=”picture title price options addtobag” version=”2″ show_border=”1″ show_price_on_button=”1″ center_align=”1″]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: